ALLOGGI DOMOTICI A MATERA

In riferimento alle richieste del bando, la proposta elaborata per i 6 alloggi ATER in località La Martella intende coniugare la qualità architettonica

e urbana del progetto con l’approfondimento tecnologico dell’abitazione, studiato in relazione all’applicazione di home system, o sistemi domotici

per l’edilizia.
 

La strategia complessiva della proposta di progetto si muove, dunque,

nella direzione di una più stretta collaborazione tra architettura e tecnologia.
La parola chiave è integrazione: tra esigenze, sistemi, usi e soluzioni, affinché la domotica non si riduca solo a un secondo layer di progetto apposto

in un momento successivo a quello dell’ideazione morfo-tipologica.
A tal fine, si è cercato di caratterizzare l’intervento edilizio in modo da esprimere, a partire già dal piano morfologico, la sua peculiarità di “casa
intelligente”. Pertanto, l’edificio da noi proposto per il lotto C del Piano

di Zona La Martella sarà reso specifico da soluzioni formali e architettoniche
che rimandano al suo contenuto innovativo sul piano tecnologico.
L’intervento edilizio sarà infatti dotato di due intercapedini ispezionabili

ed attrezzate, che consentono di poter modificare nel tempo le funzioni

in corrispondenza alle esigenze degli utenti: questi cavedi verticali tecnologici accolgono tutti i cablaggi e anche i passaggi verticali (tubature e canne fumarie), funzionando al contempo anche come “camini a vento”

per il raffrescamento passivo degli alloggi durante la stagione estiva.
Allo stesso tempo i due volumi, svettando di 1,20 m. dal lastrico solare, divengono l’elemento architettonico che caratterizza l’intero intervento residenziale, confermandone il carattere di edilizia speciale.

 

 

2006

concorso nazionale di progettazione

SEI ALLOGGI CON SISTEMI DOMOTICI

localizzazione MATERA

committente ATER MATERA

dati dimensionali 2500 MQ

costo dell'opera 640000 EURO

fase PRELIMINARE

con arch. Daniela De Filippis, Caterina La Cava, Manuela Raitano per studio A4