RIQUALIFICAZIONE URBANA DELLA VILLA COMUNALE A MARSICO NUOVO

PROGETTO PREMIATO CON MENZIONE D'ONORE

La nostra proposta progettuale prende le mosse dal riconoscimento delle qualità del sito allo scopo di valorizzarne le potenzialità, all’interno di una cornice teorica che considera la qualità architettonica l’elemento base per il benessere degli abitanti.

 

L’area di progetto dove è previsto l’intervento è un luogo attualmente poco utilizzato, posto ai margini dell’abitato, ma non per questo privo di carattere.

Un luogo – in breve - non privo di potenzialità, legate ai seguenti fattori:

 

  • Il suo ruolo di cerniera fisica monte-valle tra il viale regina Margherita la via San Donato

  • La qualità degli spazi verdi, in un’ipotesi di recupero e rinaturalizzazione dell’area dell’attuale parcheggio

  • Non ultima, la panoramicità dell’area, aperta a valle, che introduce uno squarcio di paesaggio nell’abitato di Marsico Nuovo

 

Date queste condizioni al contorno, il nostro progetto - che si ispira all’idea di valorizzazione dell’esistente - mira a potenziare le qualità dell’area concentrando la nuova cubatura a monte, nell’intento di conservare alla nuova piazza su viale Regina Margherita lo sfondo prospettico attuale e confermare così il legame visivo diretto tra Marsico e il paesaggio dei Monti della Maddalena. 

2009

concorso internazionale di idee

localizzazione MARSICO NUOVO 

committente COMUNE DI MARSICO NUOVO

costo dell'opera 1.920.000 EURO

dati dimensionali 3000 MQ

fase PRELIMINARE

con arch. Daniela De Filippis, Caterina La Cava, Manuela Raitano per studio A4