EUROPAN 8

BUILDING WITH NATURE

tema portante di questa sezione di Europan 8, è una sfida a considerare 

il disegno del verde quale parte integrante del disegno urbano, quale opportunità per FARE CITTA’, per proporre uno spazio diversificato negli usi e nelle forme. La funzione delle aree verdi nella città contemporanea non può essere solo quella di chi la domenica

va in bicicletta, né solo quella di chi predilige col verde un rapporto di tipo romantico contemplativo, legato al godimento estetico diretto della natura. Piuttosto, la funzione del verde urbano, proprio in quanto PARTE DI CITTA’, dovrà prevedere lo SCAMBIO, l’AGGREGAZIONE e l’INCONTRO.

L’obiettivo che si vuole ottenere è di utilizzare l’occasione del progetto

per il corridoio ecologico di Acilia Nord come VOLANO

PER LA SOCIALIZZAZIONE, affinché le comunità urbane di Acilia

e Dragoncello si riconoscano e si ricompongano tra loro nello spazio

ma anche nel tempo, attraverso l’attivazione di una comunicazione intergenerazionale. È a partire da questa impostazione tematica,

non strettamente morfologica ma relazionale, che si sviluppa la proposta

di progetto per il nuovo parco urbano e per le residenze sperimentali:

non solo un disegno, dunque, ma un PROGETTO STRATEGICO volto

a definire tanto il parco quanto il nuovo intervento abitativo come RISORSE SOCIALI, per attivare le opportunità di incontro di cui è carente un contesto come quello del XIII Municipio, formato in gran parte da un tessuto di case unifamiliari parcellizzate e introverse. 

 

 

2005

concorso internazionale di progettazione

EUROPAN 8

con arch. Daniela De Filippis, Caterina La Cava, Manuela Raitano per studio A4

Comune di Roma